Home
mappa mont gelé

mappa mont gelé

Si può salire al Mont Gelè in due giornate: la prima è necessaria per salire al rifugio Crete Seche (2410 m) e la seconda per raggiungere la cima (3519 m) attraversando il il ghiacciaio che è considerato semplice in quanto poco o per nulla crepacciato.
Si arriva in auto a Dzovenno; sulla destra della strada, vicino al campeggio comunale c’è un parcheggio in cui lasciare l’auto. Il sentiero per salire al rifugio inizia poco prima del parcheggio, alla sinistra della strada (ovviamente).
Si sale zigzagando nel bosco fino a raggiungere il rifugio. Esiste una scorciatoia che permette di evitare un lungo (ma piacevole) tratto di sentiero. Personalmente credo che non valga la pena di ammazzarsi sulla ripida scorciatoia: avete fretta?

Sulla destra del rifugio parte un sentierino che in meno di mezz’ora porta in una valletta laterale. Lì c’è un nevaio dove con il CAI è stato possibile fare un po’ di lezione teorico pratica sulla progressione in ghiacciaio e anche una prova di caduta.

il nevaio

il nevaio

La seconda giornata inizia alle 5. Probabilmente non sarebbe stata una pessima idea partire anche un po’ prima, soprattutto se le giornate sono calde. Colazione e preparativi richiedono un’ora. Alle 6 si cammina salendo per la traccia che dalla sinistra del rifugio sale nella valle retrostante. Si passa sotto il bivacco Spataro (2600 m), già visibile dal rifugio.

bivacco Spataro

bivacco Spataro

Lasciato alle spalle in bivacco si arriva in una vasta valle ad U, al cui centro scorre un fresco torrente.

la valletta dietro al bivacco

la valletta dietro al bivacco

Tenendo la destra del torrente si raggiunge il fondo valle dove si trova la prima neve. Ottimo posto per mettere i ramponi.

Dal fondo della valle si prende a sinistra, salendo per uno stretto e pendente vallone (max 45°). Nel tratto più ripido conviene salire a zig-zag.

Il primo canalino

Il primo canalino

Si raggiunge un’altra vallata interamente ricoperta di neve e ghiaccio. Siamo già sul ghiacciaio. Col mio gruppo osserviamo le tracce lasciate da chi è passato prima di noi. Una costeggia la valle sulla destra e l’altra l’attraversa centralmente. Prendiamo la seconda e arriviamo ad un secondo ‘muretto’ che in mezz’ora porta al colle del Mont Gelè.

Salita al colle del Gelè

Salita al colle del Gelè

In cima al colle, mentre si riposa un po’, si può ammirare in monte Bianco e la cima del Mont Gelè.

Una traccia in apparenza poco pendente sale verso la cima.

In vista della cima

In vista della cima

L’ultimo tratto di 150/200 m di dislivello è abbastanza ripido (> 45°), ma ormai si è arrivati. In poche decine di minuti si raggiunge la vetta da cui non si può non notare il Cervino (oltre al Grand Combine, Il Bianco, il Gran Paradiso, il Monte Rosa…). Il panorama è meraviglioso.

La vetta

La vetta

Il Cervino alle spalle

Il Cervino alle spalle

Il grand Combine dalla vetta

Il grand Combine dalla vetta

La salita, in condizioni normali e senza fretta richiede 4 ore e mezza.

La discesa dalla cima

La discesa dalla cima

Per scendere serve un po’ meno tempo, anche se noi abbiamo fatto parecchie soste per fare delle foto ed ammirare il panorama.

Panoramica ghiacciaio

Panoramica ghiacciaio

dopo il colle del Gelè

dopo il colle del Gelè

relax in riva al torrente

relax in riva al torrente

AZIMUTH

da rifugio Crete Seche a Biv.Spataro: 328W fino a quota 2550 – tempo 20′ – ritorno: 148E

da Biv.Spataro ai piedi primo muro: 332W fino a 2750m – tempo 1h – ritorno: 152E

da fondo vallone a Colle del Gelè: 284W fino a 3225m – tempi: 20′ + 1,5h sul muro + 50′ – ritorno: 104E

dal colle alla vetta: 326W fino a 3519m – 40′ + 30′ ultimo muro – ritorno: 146E

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...