Home

Un proverbio cinese recita all’incirca così: “Arriverai là dove stai guardando”.
Me lo sono segnato tempo fa quando le cose hanno iniziato a muoversi: e io volevo che si muovessero.
Ti trovi in un pantano e non sai bene cosa vuoi e dove vuoi andare e neppure perchè sei finito nel pantano. Dal mezzo del mio stagno, sapevo che le cose così com’erano non mi piacevano e che avrei potuto cambiarle. Mi è sempre riuscito.

Vorrei raccontarvi come mi sono organizzato per farle smuovere.
Tengo con me, da anni, un’agendina su cui annoto idee ed osservazioni. Su una pagina della mia agendina ho segnato 100 numeri, uno per ogni riga del foglio.
Poi mi sono imposto di trovare degli obiettivi da realizzare nella vita.
Non ne ho trovati 100 perchè sono veramente tanti, ma ho riempito almeno 30 posizioni.
Poi ne ho presi due e mi sono detto: facciamoli accadere.
Come?
Ho fatto un piano per entrambi. Su 3 anni. Non si può essere molto precisi e 3 anni sono tanti, però scrivere concretamente riguardo alle cose da fare aiuta a farle accadere. Soprattutto se si scrivono e si danno dettagli concreti e tempi.
Uno degli obiettivi era quello di salire sul monte Rosa. L’elenco dei punti montani proseguiva con altre mete: il Bianco, il Cervino e il pizzo Badile. In sintesi: diventare alpinista.
Ho scritto il piano su 3 anni. L’anno scorso sono salito sul monte Rosa. A settembre 2010, come previsto dal mio piano, mi sono iscritto ad un corso di arrampicata. Il mese scorso con un mio amico abbiamo aperto una nuova (piccola) via in val di Taro.

Ogni tanto riguardo i 100 punti e ne aggiungo qualcuno.

Più penso alla mia “cosa” e più diventa vera. Ci penso ogni giorno, ed ogni giorno non deve passare senza abbia fatto qualcosa di concreto per essa.
Incredibilmente le cose si muoveranno, osserverete coincidenze… non sono che una parte della magia!
Sono dovute semplicemente dal fatto che avete gli occhi aperti e selezionate tutto quello che potrebbe riguardare la vostra “cosa”.

Qual’era il secondo punto a cui lavoro? vabbè, non siete attenti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...