Home

E’ possibile valutare il mercato esistente prima di iniziare la propria attività? Quando ci viene una bella idea (di business) siamo tentati di realizzarla subito e presi dall’euforia, tendiamo ad ignorare ogni segnale ‘negativo’ o inopposizione alla nostra idea. Tra le tante cose che si possono fare per verificare l’idea, una è quella di testare il mercato. Ecco 10 domande (tratte da “Personal MBA” di Kaufman) che ci aiuteranno nel compito.

Assegnare ad ogni domanda un valore da 0 a 10
1. urgenza: quanto si sente la mancanza del vostro prodotto? si percepisce/intuisce la possibilità di una forte richiesta?
(noleggiare un vecchio film vale 0, assitere ad una prima mondiale che non sarà ripetuta vale 10)

2. market size: quante persone stanno attivamente acquistando cose simili? (non confondere clienti con utenti!) [0 piccolo, 10 grande]

3. pricing potential: qual è il prezzo massimo che i potenziali clienti saranno disposti a spendere? (0 piccolo prezzo)

4. quanto costa acquisire un cliente? e quindi generare una vendita? in termini di costi e sforzi.

5. quanto costa creare e ‘consegnare’ il valore che produrrete (in costi e sforzi)? (spedire file su internet non costa nulla rispetto ad inventare un prodotto e la fabbrica che lo produce)

6. quanto è unica l’offerta (e quanto è facile da copiare)? (0 se aprite un barbiere, 10 se vendete viaggi spaziali)

7. speed to market: quanto velocemente potete creare qualcosa da vendere? (0 se tagliate prati ai vicini, 10 volete aprire una banca)

8. quanto è necessario investire prima di poter iniziare a vendere? (1 fate pulizie domestiche, 10 se scavate miniere)

9. upsell potential: ci sono offerte secondarie che potete collegare a quella principale? (0 se compro un frisbee, 10 pizza e birra o rasoi e lamette)

10. evergreen potential: creato il prodotto, quanto impegno richiede mantenerlo (per continuare ad effettuare vendite)?

Ora fate i conti, e verificate dove siete posizionati:
<50: cambiate idea, ci sono posti e modi migliori per impiegare soldi e risorse
tra 50 e 75: l’idea ripagherà le vostre bollette… ma richiede un grosso impegno di energie e risorse; preparatevi e pianificate.
>75: l’idea è molto promettente. Procedete senza indugio!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...