Home

Sono stato invitato allo IED come rappresentante di FrankensteinGarage / FabLab Milano.
Mi sono sentito una formichina tra i giganti. Prima e dopo di me hanno parlato: Massimo Temporelli , Selene Biffi, Riccardo Blumer, Arnolrdo Mosca Mondadori, Roberta Molin Corvo, Duccio Machnitz, Andrea Cattabriga.

IED for Future – Sabato 12 maggio 2012 –
Spazio Anteo – Milano

“IED For Future è il progetto di ricerca applicata sul contemporaneo, attivo dal 2012 fino all’Expo 2015, coordinato da IED Centro Ricerche e realizzato con la collaborazione di enti istituzionali, aziende, ricercatori, professionisti e studenti.
IED For Future è anche un evento, una conferenza con diversi relatori del mondo della cultura che forniranno pensieri, storie e ispirazioni per trasformare l’oggi in opportunità di innovazione e stimolare i giovani a ridisegnare il proprio futuro professionale e non.
È dalla condivisione di idee, che nascono nuove idee.”

Ho preso nota di tutto con delle mappe mentali. Vi racconterò l’evento partendo da Massimo Temporelli (Il garage come modello d’impresa) con cui mi sono piacevolmente intrattenuto prima dell’evento, ci ha fatto osservare che l’innovazione è giovane. Sui libri di storia i grandi innovatori del passato – Newton, Einstein, Darwin per citarne qualcuno – compaiono tutti in eta’ avanzata e con gran sfoggio di barbe e baffi, quasi a sottolineare la maturità o la saggezza della figura. In effetti le loro ‘invenzioni’ sono nate tutte attorno ai 25 anni di età.

La soglia si sta abbassando e lo vediamo per le ‘invenzioni moderne’: siti come facebook, google o per la Apple fondati da ragazzi poco più che ventenni.

Massimo ha parlato anche del garage, luogo da cui molte innovazioni sono partite. Il garage è un sistema aperto, locale e flessibile.
E’ un sistema aperto perchè può spalancare una delle sue pareti per scambiare energia con l’esterno. Sono temi che conosco bene perchè anche noi siamo partiti da un garage e nel garage lavoriamo ancora. Abbiamo aperto il garage seguendo l’idea dei fablab: per farvi entrare le persone.
Una frase mi ha colpito: esistono molte aziende con piccole porte che non fanno uscire i dipendenti.
Conosco bene il fenomeno. Le porte in questo caso non sono solo fisiche: impedire che i propri dipendenti non possano utilizzare liberamente mezzi di comunicazione come Internet o il telefono sono atteggiamenti miopi e medioevali.

Gli innovatori sono testardi e solitari? Si, quasi come un pinguino impazzito!
Un toccante video di Werner Herzog ci racconta la storia di pinguini impazziti che lasciano il loro gruppo dirigendosi verso le montagne o l’interno. Anche se fermati o riportati al gruppo, ripartono subito per la loro meta.
Motti come “Never give up” o “se non ci credi tu, non ci crede nessuno” ricordano la testardaggine di questi pinguini, tipica di molti innovatori che difficilmente si scoraggiano e proseguono verso una meta che solo loro possono scorgere.

Deranged Penguin – Encounters at the end of the world
http://www.youtube.com/watch?v=x7kdDeGXUjI

Rules of the garage – le regole del garage affisse nel garage di David Packard and Bill Hewlett:

  •     Believe you can change the world.
  •     Work quickly, keep the tools unlocked, work whenever.
  •     Know when to work alone and when to work together.
  •     Share tools, ideas. Trust your colleagues.
  •     No Politics. No bureaucracy. (These are ridiculous in a garage).
  •     The customer defines a job well done.
  •     Radical ideas are not bad ideas.
  •     Invent different ways of working.
  •     Make a contribution every day.
  •     If it doesn’t contribute, it doesn’t leave the garage.
  •     Believe that together we can do anything.
  •     Invent.

[Continua…]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...