Home

Anche a casa mia è arrivata la stampa in 3D. Da alcune settimane sto utilizzando una stampante 3D Sharebot PRO: fantastica e semplicissima da usare.

lasharebot-ùDSCN6280

La Sharebot è stata ideata da Andrea Radaelli all’ombra delle Grigne… una garanzia!  Quando Matteo Abbiati mi ha avvisato che era pronta sono volato a ritirarla. Appena spacchettata, l’ho accesa e ne ho verificato il funzionamento. Nella scatola una confezione di lacca, un stampa di prova, degli spezzoni di ABS, una card SD da 2Gb e il cavo USB. La lacca ed il legno creano un mix particolare e molto strano.
La prima cosa da fare è il setup del piano. Serve uno spessore per verificare la distanza tra piano e ugello: nulla di meglio del bigliettino da visita in cartoncino presente nella confezione.

Per calibrare il piano, dal menu Utilities -> Level Build Plate, si seguono le istruzioni che compaiono sullo schermo LCD.
Ho provveduto poi a caricare il PLA. C’era già uno spezzone di filo nell’ugello che ho rimosso.
Per rimuovere il filo si utilizza sempre una utility del menù: Utilities -> Change Filament -> LOAD o UNLOAD
Non si pò sbagliare, è sufficiente seguire le istruzioni che compaiono sul display.
Quindi ho caricato il nuovo filo ed ho provato a stampare un braccialetto flessibile… a dire il vero due, se no i bimbi litigavano. Sono stati molto attenti a tutto il processo di stampa!

Per stampare il braccialetto, dal menù principale selezionare Build from SD e poi scegliere l’oggetto da stampare.

Il passo successivo è stato quello di provare a scaricare un file da thingiverse. Ho cercato degli orecchini/ciondolo per Emma.
http://www.thingiverse.com/thing:5871

Ho scaricato il file in formato .stl, Poi ho utilizzato ReplicatorG per trasformarlo in gcode (coiè in un elenco di istruzioni per comandare i motori e l’estrusore della stampante). Dal sito della Sharebot è possible scaricare una versione di ReplicatorG per Win con già i settaggi di macchina corretti… purtroppo non c’è nulla di simile per MAC o Linux. Allora ho scaricato il programma per Win e l’ho spacchettato, estraendo i file di settaggio. Ho installato su Mac una versione pulita di ReplicatoG e vi ho copiato i file con le impostazioni.

Screen Shot 2013-08-14 at 3.39.19 PM

Ora, nei menù, trovo: Machine -> Machine Type -> Other Bot -> Sharebot PRO
Ho promesso ad Andrea di inviagli e rendere disponibile la versione per MAC (appena capisco come fare a re-impacchettarla!).

Per stampare con ReplicatorG è possibile usare un cavo e colllegarvi direttamente la stampante, oppure aprire iun file stl e creare il GCode:

replicatorG-gcode

e quindi esportare il file sulla schedina SD (che avremo rimosso dalla stampante ed inserito nel PC).

replicatorG-to_sd

Il passo successivo è stato quello di provare a fare un disegno in 3D e stamparlo.
Da tempo ero alla ricerca di un tappo particolare per il tavolino del camper. La gamba in metallo è dotata di una rotellina che scorre sul parquet nuovo di zecca rovinandolo ad ogni passaggio. Pensavo di metterci una pallina da tennis per evitare i graffi. Ma ora posso stampare un tappo su misura e metterci sotto un bel feltrino.

Per disegnare il tappo ho utilizzato OpenSCAD: un CAD parametrico in cui si disegna scrivendo degli script. Nulla di sofisticato, ma per me è molto semplice ed intuitivo. Ho provato anche blender, ma per me è davvero troppo.

openscad-piedino_camper

Ecco quindi disegnato il piedino…

DSCN6279

SI passa alla stampa!

DSCN6284

Sono necessari 45 minuti.

DSCN6285

Ed alla fine il piedino è pronto!

3 thoughts on “Stampare con la Sharebot Pro

  1. ciao volevo chiederti come hai spacchettato per estrarre i settaggi, o se riesci ad inviarmi quelli che hai usato per mac, mi servirebbero per impostare i parametri in modo corretto,e confrontarli con quelli che uso ora… Grazie Juri

    • Ciao Juri. Purtroppo sono in ferie e senza il mac. A memoria non mi ricordo di preciso la procedura. Ho installato il ReplicatorG della sharebot in una virtual machine con winxp e poi li ho cercato nelle cartelle del programma i file con i settaggi. Poi mancavano ancora dei profili di stampa e li li ho ricavati tenedo aperti entrambi i programmi (laversione pulita su MAC e quella per win). Ora sono in ferie e non posso inviarti la versione funzionante per mac. Rientrero’ il 9 settembre.

      • grazie mille sei stato utilissimo lo stesso provo a vedere nel modo che hai fatto tu😀 al limite ti stressero al momento del tuo rientro dalle ferie
        Grazie
        Juri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...